Crea sito

Articles Comments

Blog di informiamo » Genetica, Medicina » Ötzi, la mummia ed il suo mal di cuore

Ötzi, la mummia ed il suo mal di cuore

 

Dopo ventuno anni dal ritrovamento della mummia ritrovata nel Similaun, Ötzi, salgono a galla alcuni misteri dopo che gli scienziati hanno completato il sequenziamento del suo genoma. I risultati della ricerca che ha visto impegnati scienziati da ogni parte del mondo è stata pubblicata su Nature Communications.

Dal sequenziamento del genoma e dalle successive analisi si scoprono nuove caratteristiche della mummia, aveva occhi e capelli castani, aveva un’intolleranza al lattosio e, cosa che fa rimanere gli scienziati basiti, aveva una forte predisposizione a malattie cardiovascolari. Un perfetto uomo moderno insomma!

Una scoperta significativa, che va ad accompagnare un dettaglio già emerso in passato: la mummia presenta infatti segni evidenti di aterosclerosi e calcificazioni vascolari.

Nell’uomo moderno il “mal di cuore” è considerato un segno della cattiva gestione delle proprie abitudini: poco esercizio fisico, sregolatezza alimentare, vizio del fumo, ecc… che la mummia presenti queste caratteristiche patologie moderne fa riconsiderare agli scienziati lo stile di vita dei nostri antenati. Inoltre la mummia presenta anche determinate infezioni trovando una contaminazione con tracce di DNA batterico appartenente al genere Borrelia, infezione causata dalle punture di zecche. Il primo caso riscontrato di borelliosi (o malattia di Lyme).

Carmelo Scuderi

Enter Your Mail Address

 

Filed under: Genetica, Medicina · Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

*